Archivio | maggio, 2016

869. PULCHERIA, Atto II., Scena I.

12 Mag

ATTO SECONDO.

Scena I.
MARZIANO, GIUSTINA.

GIUSTINA.
Fatta pertanto autocrate la gran Pulcheria fu,
Signore?

MARZIANO.
S’ebbe a rendere giustizia alle virtù. Continua a leggere

868. PULCHERIA, Atto I., Scc. III.-V.

9 Mag

Scena III.
IRENE, LEONE.

IRENE.
Signore, non parlate;
Che debba io rivolgervi la parola aspettate? Continua a leggere

867. PULCHERIA, Atto I., Scene I.-II.

7 Mag

PULCHERIA.

ATTO PRIMO.

 

Scena I.
PULCHERIA, LEONE.

PULCHERIA.
V’amo, Leone, e chiuderne non voglio in me il segreto:
Fiamma alla mia consimile non pone al dir divieto. Continua a leggere

866. OTONE, Atto V., Scena VIII.

6 Mag

Scena VIII.
OTONE, ALBINO.

 

ALBINO.
Aspettano, Signore, in Campidoglio;
E il Senato in quest’attimo al completo vi muove Continua a leggere

865. OTONE, Atto V., Scena VII.

6 Mag

Scena VII.
OTONE, PLAUTINA, FLAVIA.

OTONE.
Donna, detto dei crimini di Lacone vi fu?

PLAUTINA.
L’ho saputo in quest’attimo, mio padre non è più. Continua a leggere

864. OTONE, Atto V., Scena VI.

6 Mag

Scena VI.
PLAUTINA, FLAVIA.

FLAVIA.
A dirvi che la collera dei superi irritata,
Ossia, piuttosto, l’invido del destino furore… Continua a leggere

863. OTONE, Atto V., Scena V.

5 Mag

Scena V.
MARZIANO, PLAUTINA, ATTICO, SOLDATI.

PLAUTINA.
Andate là a nascondere i pianti che vi sfuggono,
D’Otone le catastrofi voi come me distruggono, Continua a leggere