638. Joan Sutherland.

12 Ott

Facile, quando si tratta un genere che ha conosciuto i suoi veri fasti cinquant’anni avanti, ritrovarsi più a commemorare che a trattare; ossia, trattando, automaticamente a commemorare. Jeri L’altrojeri (10 10 2010) è morta Joan Sutherland (1926-2010), che s’era ritirata nel ’91. Ha avuto un repertorio ricco ed ampio, di una settantina di ruoli, e ha cantato indefessamente per qualche decennio; ha inciso moltissimo, e ha lasciato moltissime testimonianze audiovisive di sue recite. Non aveva un timbro particolarmente attraente (il medium e le note gravi, intubati e privi di risonanze, hanno sempre avuto strane inflessioni senili), ma la sua preparazione tecnica era mostruosa. Cominciò sotto la guida della madre, che le insegnò secondo il metodo, abbastanza discutibile, di Mathilde Marchesi. Cominciò cantando ruoli wagneriani, l’opera contemporanea, e parti secondarie. Poi incontrò Richard Bonynge, suo marito, e la Callas, e rifece tutto da capo, reinventandosi come soprano di coloratura. Era specialmente a suo agio nel repertorio settecentesco (Handel su tutti) e in Donizetti, e in alcune parti molto congeniali, come Esclarmonde di Massenet, la sua opera preferita; mentre il cavallo di battaglia era Lucia di Lammermoor. Era alta più di un metro e ottanta, e aveva una basiola molto caratteristica, che ne faceva l’erede naturale di Nelly Melba e l’antesignana altrettanto naturale di June Anderson. E’ stata anche lei, come diversi altri presunti mostri sacri, un soprano, con tutta la sua portentosa preparazione, monco di Norma e di Violetta Valéry, due parti che cantò e incise e in cui non eccelse. Aveva pessima dizione, che via via si rivelò occasionalmente lesiva dell’intonazione: tendeva a “calare”. Svolse la sua carriera quasi interamente nel Regno Unito, negli USA e in Australia; cantò poco in Italia, e vi tornò di rado, eppure, tramite i dischi, anche qui era famosissima. Tutto questo fa sì che non sia facile trattare di lei in poche righe.

Annunci

Esprimi pure (prego) la Tua garbata opinione!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: