Archivio | 14:00

589. Scheda: Barbery, L’eleganza del riccio (2006).

4 Ago

Muriel Barbery (1969), L’eleganza del riccio [“L’élégance du hérisson”, Paris 2006], trad. di Emanuelle Caillat [diario di Paloma] e Cinzia Poli [diario di Renée], Edizioni e/o, Roma 12 05 2008(16.a) [2007(1.a)]. Pp. 321 + Indice + Catalogo.

L’autrice, che qui si dà nata a Bayeux e su wikipedia a Casablanca, è docente di filosofia a Saint-Lô. Al romanzo (il suo secondo) ha arriso uno straordinario successo europeo; nel 2009 ne è stato tratto un film, abbastanza fedele sia alla lettera sia allo spirito del romanzo, con l’unica differenza sostanziale che nella pellicola la piccola Paloma tiene un diario videoregistrato e non per iscritto, e poche differenze secondarie (tra cui il gag del pesce rosso della sorella di Paloma, Colombe [Colombà nel film], vuotato nel cesso dalla prima e ripescato in séguito in un altro cesso – dopo un avvelenamento da barbiturici). Continua a leggere

588. Che delusione.

4 Ago

Essendomi svegliato stamani alle 6.30 al più tardi, come quasi tutt’i giorni, ho creduto bene di andare all’Oftalmico a prendermi il caffè ed espletare qualche funzione irrinunciabile, e poi avviarmi pian piano in via Valfrè, dove i due carabinieri mi avevano detto di presentarmi quest’oggi mercoledì 5 agosto 2010, senza peraltro darmi indicazioni sul come, il che cosa, il perché, né darmi un pezzo di carta, o indicarmi con chi di preciso dovevo parlare – ma dicendomi solo che “il maresciallo” sarebbe stato a disposizione 24 ore su 24, nientedimeno. Nulla di strano che alle 7.30 o lì intorno mi presentassi di fronte alla caserma, semmai sperando che il maresciallo non fosse troppo assonnato.

Ma i due di piantone mi hanno detto che il maresciallo non c’era, né ci sarebbe stato; che ci sarebbe stato, ma a partire dalle 8.00, il brigadiere, e che mi ripresentassi. Continua a leggere