Archivio | 13:32

568. Barzelletta molto adatta a tutto l’arco alpino.

21 Lug

L’assai compianto Gino Bramieri introducendo uno dei suoi bestsellers, del tipo Gino Bramieri vi racconta 35.000 barzellette, analizzava non senza finezza la classica sindrome del barzellettiere impreparato: richiesto a gajo convito di allietare gli animi con qualche storiella egli rimane normalmente basito, salivazione azzerata, due trote marce sotto le ascelle, il cervello a duemila che macina dati alla vana ricerca delle sicuramente non meno di cinquemila barzellette che si sono memorizzate nel corso degli anni – macché, niente, non esce nemmeno una freddurina, nemmeno un apologo da educande, per non parlare di quelle belle barzellette corpose, cacca-culo-pipì, che sono le sole veramente digestive e valide. Continua a leggere