513. Il riccio.

23 Gen

https://i2.wp.com/images.movieplayer.it/2009/12/04/locandina-italiana-del-film-il-riccio-140769.jpg

Ultimamente, se mi fossi tenuto da parte i soldini per andare al cinema – ma non mi viene mai in mente –, sarei andato a vedere Brüno e Bastardi senza gloria.

Invece mi è toccato Il riccio, jersera (ero a carico, così si spiega), pellicola di due anni fa tratta dal romanzo L’eleganza del riccio, di una scrittrice francese dal nome inglese (Muriel Barbery) e marocchina di nascita (Casablanca), che nel 2006 fece un gran successo.

Non l’ho letto; ma il film è puro bozzettismo francese, per cui è in genere piacevole — e bellissimi i disegni attribuiti alla bambina, tra cui un delizioso pop-up che rappresenta la concierge in mezzo ai suoi libri, anche se quello che m’è rimasto più impresso è un velo di disprezzo verso piante e animali: le piante che sono le migliori amiche della mamma della ragazzina, Paloma – che ho trovato da uccidere –, e poi un pesce rosso avvelenato (e ripescato dal cesso, ma magari era un altro) e un gatto e un carlino scostàti in malo modo.

E poi un sospetto: che la concierge Renée (il riccio del titolo, irto di aculei fuori ma dentro esile e aggraziato) sia fatta morire perché non era concepibile che potesse continuare la relazione col ricco e raffinato giapponese Kakuro, nonostante le affinità elettive.

Annunci

Esprimi pure (prego) la Tua garbata opinione!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: