402. Impresa XLV.

19 Ott

IL SOLE SPLENDE SUL GIVSTO & SULL’INGIVSTO. “AFFLVENTER & SINE IMPROPERIO”.
Sé stesso di continuo altrui commette
L’astro vitale, e il mondo, che riceve,
Ora mostra saper quanto gli deve,
Ora prende, e di ringraziarlo omette.
Chi è grato, nel ricevere promette
Aumentare del dono il pregio, e a lieve
Ha il donatore il grazie, fiato breve;
E se il dono è infecondo in granfe grette?
In nulla è sminuito il donatore,
Che dà quant’egli dà senza speranza,
Di nulla trarne a sé, nemmeno amore.
Per questo splende il Sole; e sempre avanza
Da spandere su noi raggj & calore,
Con un largire che non ha mai stanza.
Annunci

Esprimi pure (prego) la Tua garbata opinione!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: