349. Proverbio XII.

23 Set

CHI LAUA LA TESTA ALL’ASINO, PERDE IL TEMPO, ET IL SAPONE.
D’acconciatura morbida alla moda
Vorresti tu adornare il capo al ciuccio,
Pensando a quanto poi sarà caruccio,
Passando in via, a ciascuno che lo loda.
    Ma quando il capo ha tutto unto di broda,
L’asino, che non s’ama assettatuccio,
T’ammolla un calcio, e dice, con corruccio:
Stronzo! Piuttosto, acconciami la coda.
    Tu che pensavi vanitosamente
A un asino a tua indole accismato,
Premi il ginocchio leso, e fai, gemente:
    STENTA INERME SE SAI, TRAVAGLIA ARMATO
PER ANIMA UILLANA, & SCONOSCENTE,
CHE’ MERCE’ NON S’OTTIEN DA UN CORE INGRATO.

Esprimi pure (prego) la Tua garbata opinione!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: