341. Proverbio IV.

23 Set

L’ASINO, BENCHE’ TRISTO SIA, STIMVLATO ALLE VOLTE TIRA QVALCHE CALCIO.
Perverso uso più d’altri tra le genti
La morale misura e definisce
Sul fatto se reagisce o non reagisce
La vittima; se no, vai coi tormenti!
     Bòtte & dolori sono gli strumenti
Con cui l’uomo tiranno annichilisce
La volontà, la dignità ferisce,
Sforma es, rimodella subcoscienti.
     L’asino assai di rado d’ira acceso
Le poche volte che d’aceto prende,
Scalcia, e si fa offensore, ch’era offeso.
     E L’ABIETTO, & LHVMIL CHI UILIPENDE,
GIA’ SUPPOR NON SI DEE D’IRSENE ILLESO,
CH’A’ LE FORMICHE ANCOR L’IRA S’ACCENDE.

Esprimi pure (prego) la Tua garbata opinione!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: