327. Proverbio I.

22 Set

A CHI TI PUO’ TRARRE CIO’ CHE HAI, DAGLI CIO’, CHE TI CHIEDE.
Se sconosciuto con la spada in mano
T’affronta, oh vecchio debole, & sguarnito,
E minaccioso accenna con il dito
Al sacco d’oro ch’hai sotto il pastrano,
    Tu, nel considerare il disumano
Aspetto del brutale, empio bandito,
Il negargli ciò dond’egli ha appetito,
Di’ un poco a me, non ti parrebbe strano?
    Ché sarebbe in un attimo smentita
Qualunque idea di chiuder l’avventura
Tu con loro, & lui senza, & lì finita.
    CEDI A’ L’ASSALITOR L’ORO, E ASSICURA
PER TUO DANNO MINOR LA PROPRIA VITA,
E ‘L TUO VOLER CO ‘L SUO POTER MISURA.

Esprimi pure (prego) la Tua garbata opinione!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: