Archivio | 15:46

59. e 60. Che stanchezza!

13 Feb

Il numero doppio serve per riportarmi in paro: ho finalmente scoperto dove ho sbagliato con la numerazione (ci sono due numeri 46.).

La lite con l’Anonimo (che spero, stavolta, non si faccia veramente più risentire) mi ha lasciato completamente esausto. Non mi ricordo nemmeno più che cosa volevo scrivere — ma non ha una grande importanza, adesso. Domani è un altro giorno. Domani scriverò qualcos’altro, di molto pietoso e lacrimevole.

Buona giornata a tutti.

58. Prrrrrrrrr.

13 Feb

Più sotto, cioè al post 57., ho scritto meteopatico, che stando a quanto mi dicono ben 2 laureati 2 è sbagliato, dovendosi dire meteoropatico. Be’, io meteoropatico non riesco a pronunciarlo, va bene? E poi mi fa venire in mente, come già dissi, uno che patisce di meteorismi. Persevererò nell’errore.

[Si aggiunga che sono solito scrivere anche vividezza, perché da vivido deve potersi formare un regolare sostantivo astratto. La vivezza invece è formato da un vivo usato in accezione franceseggiante. E’ sbagliato? E chissenefotte!!!]

[[E comunque db una volta ha preso tot per quot, quindi non rompa.]]