Archivio | 15:13

CCLV. Silenzio.

5 Mag

CCLV. Se non altro per contrastare (l’incontrastabile) declino di questo bloggo converrebbe, almeno ogni tanto, scrivere una virgolina, un punto, una parentesi quadra. Novità poche e nessuna di rilievo. Al momento sono caduto in disgrazia (il secondo e ultimo articolo [!] scritto per Scarp de’ Tenis ha mandato un’operatrice in orbita). Mi sto facendo pere di Nothomb (Nothomb a parte, mi sto seriamente chiedendo se le donne scrittrici disgustose siano in numero maggiore rispetto agli scrittori uomini disgustosi o se, semplicemente, la maggior resistenza le avvantaggi sulle lunghe distanze, tanto da risultare nel complesso più produttive, più vistose e più vomitevoli). La Lucia di Lammermoor con la Sutherland (a parte l’avversione che ho per Pavarotti) non è più quella di una volta. Che altro? Ah, sì, vorrei provarmi a dormire un po’ per strada, di questi giorni. E’ problematico per lavare i vestiti, ma tanto anche la cattività fa puzzare animali nobili & assai liberi come le moffette e i licaoni.

Voi come state? (Chi siete? Ci siete?)