CCXLIX. Fibs.

18 Apr

CCXLIX. Questo signore, che si chiama Gregory K. e fa lo scrittore e l’educatore, ha inventato un giochino che, stando a quello che si dice qua e là sui giornali (almeno su City, che è tutto dire, ne convengo), avrebbe surclassato l’ingegnoso Sudoku. Consisterebbe nello scrivere versi la cui lunghezza segue la famosa sequenza di Fibonacci. Qualcuno ne saprà qualcosa, credo; il Fibonacci è un matematico del XII sec., a cui si deve la ‘scoperta’ di una sequenza numerica in progressione in cui ogni cifra è la somma delle due precedenti:

0,1, 1, 2, 3, 5, 8, 13, 21, 34, 55, 89, 144, 233, 377 &c. &c. &c.

Questa scoperta, di per sé semplice e apparentemente poco sinforosa, è in realtà importante, perché le proporzioni secondo cui sono costituite molte cose che si trovano in natura (le foglie degli alberi, per esempio, molte conchiglie, &c.) rispettano questa sequenza. Non solo, essa ha applicazioni importanti nella musica, e in qualunque forma di ‘composizione’ (in senso lato) artistica. La struttura di certi drammi la ricalca, nella suddivisione in atti e scene, per esempio; e via di questo passo.

Le conseguenze sono dunque ingenti. L’idea di scrivere dei componimenti poetici in questa forma, dopo che da secoli sono stati escogitati sonetti che letti nel verso giusto dicono una cosa e letti al contrario ne dicono un’altra, leporeambi con giro vocalico completo, poemi anagrammatici, interminabili sequenze allitterative, palindromi, carmi a versi mobili, &c. può parere, e in effetti è, piuttosto miseranda. Comunque sia, ci si provi (?) chi vuole. Il sig. Gregory K. stabilisce che ci si deve fermare a 1, 1, 2, 3, 5, 8; ma ovviamente (concede) se ne possono fare di molto più lunghi. La limitazione è comprensibile: già un verso di tredici sillabe è piuttosto faticoso; da ventuno, salvo l’introduzione di due cesure, è decisamente insopportabile; da trentaquattro è una semplice frase di trentaquattro sillabe. Il metro fondato non sulla caduta degli accenti ma sulla nuda conta delle sillabe ricorda il metodo compositivo degli haikai, sennonché otto versi sono meno perfetti di tre; in più, si noterà, lo haiku ha solo versi imparisillabi (7-5-7), questi "fibs", invece, mescolano versi imparisillabi con versi parisillabi, ciò che comporta (almeno in italiano, poi non so) qualche stridore.

(1). Non
(1). so
(2). perché:
(3). ma mi par
(5). questa cosa qua
(8). tutt’altro che poetica.

Quanto a quest’ultimo punto, dato che il metro è stabilito in base al numero delle sillabe e non agli accenti, tramite le tronche è possibile recuperare il verso parisillabo, per l’appunto. Non so se è chiaro: l’endecasillabo non è un verso di 11 sillabe, ma un verso il cui ultimo accento è sulla decima sillaba. Un endecasillabo tronco conta solo 10 sillabe; ma non è un decasillabo, essendo che l’undicesima sillaba è come implicita, non dichiarata ma presente. Già i due monosillabi (1) e (1) con cui la ‘poesia’ inizia si possono considerare come due bisillabi tronchi; il III v. (2) è parisillabo; il IV. (3) no, ma se è tronco (tà-ta-tà) diventa un quadrisillabo tronco, parisillabo; il V. (5) può nello stesso modo essere considerato un senario tronco; il V. e ultimo (8) è parisillabo.

(1) Tà[-ta]  (bisillabo)
(1) Tà[-ta]  (bisillabo)
(2) Tà-ta  (bisillabo)
(3) Tà-ta-tà[-ta]  (quadrisillabo)
(5) Tà-ta-tà-ta-tà[-ta]  (senario)
(8) Tà-ta-tà-ta-tà-ta-tà-ta  (ottonario)

In questo modo l’accento cade sulla prima sillaba di ogni verso, conferendo un ‘passo’, se non una musicalità, in teoria più individuato. (Un giorno di questi, magari in un momento di particolare disperazione, potrei anche provarci).

Esprimi pure (prego) la Tua garbata opinione!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: