Archivio | 11:37

CCXLI. Il timbro sulla mano.

23 Mar

CCXLI. Stamattina sono andato all’emergenza freddo dove spesso passo la notte. Avevo un appuntamento per rimettere a posto gli occhiali (ho la lente sinistra che tende a sfilarsi, la scorsa volta s’è rotta, stavolta fortunatamente no). Mentre aspettavo, sciamava dentro e fuori una fila di perlopiù donne, perlopiù extracomunitarie, che ritiravano un panettone e un sacchetto di viveri contenente due pacchi di pasta, una scatola di pelati, un pacco di crackers. Per evitare che si ripresentassero due o tre volte, timbravano loro la mano.