Archivio | 12:18

CXXXVII. Edward Gorey.

7 Nov

CXXXVII. Nel romanzo dell’Oulipista Jacques Roubaud (Il rapimento di Ortensia, trad. Stefano Benni, Feltrinelli 1987) l’Ortensia del titolo ha una figlia che si chiama Carlotta. Invece della Hapless Child di Edward Gorey è protagonista una bambina di nome Carlotta che ha una bambola di nome Ortensia. Confesso inguenuamente di non sapere che cosa c’è a monte.

CXXXVI. Decisamente mi sto perdendo il meglio della vita.

7 Nov

CXXXVI. Leggendo Metro, oggi, alla pagina della televisione (14) vedo una foto che rappresenta una donna vestita di bianco e un vecchio vestito di bianco; la didascalia dice: Maria Callas scopre di aspettare un bambino da Ari, ma al momento del parto… (Callas e Onassis, Canale 5, 21.00). Oh. E chi poteva immaginarsi una cosa del genere?

(Come piccola giunta [il post è magro], rubo una delle foto piu’ brutte che mai siano state scattate alla Callas: prego notare come la mano del comm. Meneghini stringa sensualmente quella di Onassis).