Archivio | 10:41

XLI. Io tifo per ruttoman.

4 Set

XLI. (Angela mi ha informato, giovedì scorso, che Nazione Indiana ‘adesso è scoppiata, e Moresco e la Carla Benedetti se ne sono andati’ — ha aggiunto alcune cose a proposito di una fantomatica Restaurazione e non so quant’altro. [Io ho letto alcune cose che Carla Benedetti ha scritto su Moresco, e poi un pezzo su un romanzo recente di un cazzone di cui non ricordo il nome. Manco sapevo che scrivesse su un sito (Carla Benedetti, intendo)]. Io non leggevo mai Nazione Indiana, solo che ‘adesso che è scoppiata’ mi è venuta la curiosità.

Sicché sono andato a vedere; Angela mi aveva anticipato che tutto adesso è ridotto a una specie di normalissimo blog, &c. Ho leggiucchiato un po’ di interventi polemici, e mi sono perso: non sono riuscito a capire che cosa esattamente intenda Moresco per Restaurazione. Però mi è tornato in mente che di Moresco, ormai, ho letto quasi tutto, e ho pure preso copiosi appunti, e forse dovrei copiare tutto e correggere e farne un bel post, che renderebbe questo blog meno schifosamente insulso e acciabattato di quanto sia attualmente — e a questo penserò, prima o dopo (sperando tenda più al prima che al dopo, ovvio).

Non mi ha troppo impressionato — tutta la questione non mi tocca, perché (appunto) non leggevo mai Nazione Indiana. Una cosa, però, mi ha colpito. Diciamo che mi si è presentato un problema di date, e sono andato in crisi su un’eventuale definizione condivisibile del concetto di ‘prima’ e del concetto di ‘adesso’.

Ho la vaga impressione che Carla Benedetti se ne sia andata il 27 maggio, vale a dire circa due mesi e mezzo fa. Ho letto bene? Qualcosa mi sfugge.

Comunque sia, Nazione Indiana è sempre lì:

http://www.nazioneindiana.com.)

XL. Mi sa che ho detto una belinata.

4 Set

XL. Pare che il meccanismo dell’invito funzioni in un altro modo. Per accedere e leggere e, credo, anche commentare, si può sempre; solo che l’invitato (che in questo caso sarei io) è autorizzato a gestire il blog come fosse cosa sua.

E’ molto responsabilizzante!

[Mi dovrò leggere tutto quello che seramaro ha scritto, innanzitutto. (E poi?)].

***

Niente. Stavolta ne ho infilate una dietro l’altra. Ho provato ad andare su http://www.seramaro.splinder.com senza loggarmi (senza fare il login, o loginarmi), e non si può. Quindi si può accedere soltanto tramite invito — non è che io possa intervenire alla cazzo, come e quando mi pare; no: in realtà, posso accedere inquantoché invitato (e, inquantoché accedente invitato, posso parimente intervenire, lasciando commenti, &c.). Mentre chi non è invitato resta fuori, semplicemente.

Nonostante ciò mi renda perplesso (mi rende perplesso la breve storia di tutti i miei link), lo lascio lo stesso. Chi vuole può richiedere a http://www.seramaro.splinder.com (Serafino Maria Roboris) se può entrare a leggere. Se http://www.seramaro.splinder.com (Serafino Maria Roboris) risponde di sì, non c’è alcun problema (non so come si svolga il meccanismo dello svito, però, qualora uno dei contraenti fosse insoddisfatto — ma forse non è affar mio).

XXXIX. Seramaro.

4 Set

XXXIX. E’ una cosa che volevo fare già da qualche giorno, da quando — cioè — ho ricevuto l’invito a partecipare al blog http://www.seramaro.splinder.com. Ciò vuol dire che l’owner del blog, Serafino Maria Roboris, ha stabilito che ci si può andare solo su invito. E’ scontato che se metto qui il link non tutti potranno partecipare, e che, volendo essi partecipare, dovranno prima ottenere regolare autorizzazione dall’owner. — E questa è l’unica cosa che ho capìto, se pure ho capìto bene (oddìo, avrò capìto?), perché non ho un’idea molto definita di che cosa sia esattamente ‘partecipare a un blog’ (devo ancora studiarmi la questione).

Ciononostante, trovo che sia carino aggiungere ai link anche lui, per ricambiare in qualche modo. (E anche per scrivere qualcosa, sennò che cosa mi sono connesso a fare?).

d.